Cos’è la Caritas

La Caritas è un frutto del Concilio Vaticano II. Nasce nel 1971 per volere di Paolo VI che aveva a cuore la comunità cristiana e desiderava diventasse luogo accogliente, sensibile e attento. Nel pensiero del pontefice la Caritas aveva una funzione pedagogica, cioè educativa. Educare prima di tutto la comunità cristiana e come conseguenza quelli che sono i primi destinatari di Caritas: i poveri, gli emarginati, gli stranieri, i senza dimora, le vittime di tratta, le persone separate, e non solo.
Fondatore e primo presidente di Caritas Italiana fu il presbitero padovano Giovanni Nervo.
La Caritas, in ogni sua azione, ha due destinatari: i poveri e la comunità. Gli operatori Caritas sono da considerarsi degli educatori alla Carità e lo scopo della Caritas è coinvolgere la comunità per sensibilizzarla e aiutarla ad aprire gli occhi sulle difficoltà più prossime.

La sua principale missione non è quindi solo l’aiuto diretto, concreto, immediato ai poveri, ma è pedagogica e pastorale: è un’esperienza di carità fatta di incontro, condivisione, partecipazione, scambio reciproco affinché le persone e le comunità vengano coinvolte e sensibilizzate.

La Caritas Italiana

La Caritas Italiana è l’organismo pastorale costituito dalla Conferenza Episcopale italiana al fine di promuovere , anche in collaborazione con altri organismi, la testimonianza della carità della comunità ecclesiale italiana,in forme consone ai tempie ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace,con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica.

La Caritas Diocesana

Caritas diocesana, caritas tarvisina è lo strumento ufficiale della diocesi per la pastorale della carità e per la promozione e il coordinamento delle iniziative  caritative ed assistenziali

Caritas Cittadina

Caritas cittadina delle parrocchie di Castelfranco Veneto: la caritas delle parrocchie e delle collaborazioni è un organismo pastorale chiamato attraverso la sensibilizzazione e animazione a promuovere in ciascuna Comunità ecclesiale l’esercizio della carità come uno degli strumenti di vitalità spirituale, insieme alla liturgia e alla catechesi

Dall’atto costitutivo della Caritas Cittadina
“.. La comunità di Castelfranco ha sempre dimostrato una grande sensibilità alla carità, all’accoglienza, alla vicinanaza, all’impegno gratuito e generoso attraverso  molteplici opere che sono sorte sia in ambito civile che in seno all’associazionismo e alla cooperazione sociale di ispirazione cattolica che si sono nel tempo consolidate (scuole di formazione socio-politica, associazioni di volontariato, gruppi caritativi impegnati nel territorio o a servizio di iniziative missionarie e umanitarie, associazioni per il sostegno a disabili, anziani, persone sole, malati psichici….)