•  Presbitero referente della Caritas della Collaborazione
  • Laico Coordinatore Caritas della collaborazione.
  • Consiglio  e Direttivo:  rappresentanti per parrocchia nominati dal rispettivo parroco e  membri dei consigli pastorali,   con  i responsabili di settore. Riunione periodica di programmazione e valutazione dell’attività.
  • Direttivo  dei responsabili di settore, sedi e servizi. Riunioni mensili.
    • Centro di ascolto
    • Mensa e doccia
    • Centro di distribuzione:  borsa della spesa, raccolta e distribuzione viveri, raccolta e distribuzione vestiti, mobilio.
    • Rapporti con le scuole,  rapporti con associazione e gruppi ecclesiali
    • Rapporti con enti pubblici e associazioni della società civile
    • Responsabili di progetti e iniziative particolari
    • Segreteria
  • 100 volontari operatori, con impegni e responsabilità di settore  molto diversificate . Riunioni periodiche di settore, assemblea annuale, obbligo di formazione:
    Un gruppo di fedeli a cui è delegato l’aspetto organizzativo della Carità  delle Comunità cattoliche.